zio

Codice Analytics

Tutti noi conosciamo la fiaba La Bella e la Bestia, soprattutto grazie al film d’animazione Disney e alle altre trasposizioni cinematografiche, che presentano comunque delle differenze sostanziali rispetto alla fiaba originale. Ma quanti sanno che la fiaba scritta ha un fondamento reale? C’erano una volta Catherine Raffelin e Petrus Gonsalvus e questa è la loro storia.

Share:
Reading time: 6 min

Capri è sempre stato un incanto. Popolata dai fenici, dai greci, dai romani, dai mori, dagli arabi, dai normanni, dagli spagnoli, è stato luogo di incontri e mescolanze, di una cultura mediterranea a tutto tondo, di un mondo per certi versi esotico, che ha incantato artisti e musicisti nel corso dei secoli fino ai giorni nostri.

La storia che voglio raccontarvi oggi, in particolare, è quella di una donna che ha stregato gli animi di molti artisti, divenendo la musa più desiderata e amata di tutta l’isola, una sorta di simbolo di quella realtà artistica ottocentesca che ama Capri, vedendo in essa un nuovo rifugio dalla frenesia cittadina europea.

Charles Caryl Coleman, All’ombra del vino, Capri olio su tela, 1898

Share:
Reading time: 5 min