zio

Codice Analytics

Kon Tiki è un film del 2012, diretto da J. Rønning e E. Sandberg, basato sul libro e sul documentario di Thor Heyerdahl, l’eroe di questa vicenda, l’antropologo che nel 1947 compì una spedizione totalmente rivoluzionaria e fuori dagli schemi, ma che cambiò il punto di vista di un’intera comunità scientifica.

Share:
Reading time: 7 min

Così parlò Bellavista è un film di Luciano De Crescenzo del 1984, tratto dal suo omonimo romanzo scritto nel 1977. Una storia di impronta comica, ma che nasconde in sé numerosi spunti di riflessione, come vale per tutti i grandi uomini della scuola napoletana (Totò, Edoardo De Filippo, Massimo Troisi), che oltre ad essere attori e autori, sono stati anche un po’ filosofi. In particolare, questo film contiene vere e proprie lezioni di filosofia, che sono spiegate così bene, da essere comprese da tutti, proprio grazie al fatto che De Crescenzo le inserisce nella vita quotidiana di tutti noi, facendo diventare Così parlò Bellavista una pietra miliare del cinema italiano e della nostra cultura.

Share:
Reading time: 8 min

Ladyhawke (1985, regia di Richard Donner) è uno dei film più conosciuti degli anni ’80, che ha fatto e fa ancora sognare tantissime persone per la sua storia d’amore forte ed eterna. L’ambientazione nel Medioevo, l’atmosfera fiabesca e cavalleresca, il contrasto tra bene e male, i nobili sentimenti, sono emozionanti non solo per le capacità degli attori e per la splendida colonna sonora di Andrew Powell, ma anche per i luoghi meravigliosi che accompagnano la vicenda, in questo caso tutti italiani. Pronti a scoprirli?

Share:
Reading time: 6 min

Quando un film è un capolavoro, è in grado di lasciarti il segno, di cambiare qualcosa dentro di te, spesso arriva fino al punto di stravolgere le tue convinzioni e a farti vedere la vita da un diverso punto di vista. A mio avviso, Zorba il greco è una di quelle storie che ha fatto questo e continua a farlo. 

Share:
Reading time: 6 min
  • Il film di animazione Disney-Pixar Coco (2017) ha ben rappresentato un aspetto importante per la cultura messicana: il dia de los muertos, divenuto anche patrimonio UNESCO nel 2008. Cominciamo dunque questo viaggio pieno di colori e significati profondi, in cui cinema e cultura si fondono perfettamente.
Share:
Reading time: 7 min

In occasione della festa della mamma, ho deciso di parlare di una figura materna presentata sul grande schermo nel 2013 dal regista Stephen Frears, sulla base di un romanzo di Martin Sixsmith, coprotagonista della vicenda realmente accaduta. Sto parlando di Philomena Lee, una donna irlandese che con il suo coraggio e determinazione si mette alla ricerca del figlio e della verità che li ha tenuti separati per cinquant’anni.

Share:
Reading time: 3 min

Indovina chi viene a cena? e Il pranzo di Babette: due film di epoche, registi, cast e trame diversi, ma a mio parere con un fil rouge che li tiene uniti.

Share:
Reading time: 3 min

A quarantanove anni di distanza due film che descrivono l’amore vero, sincero e realistico; ad interpretarli due attori straordinari che hanno ricevuto l’anno scorso al Festival del Cinema di Venezia il Leone d’oro per la carriera: Robert Redford e Jane Fonda.

Share:
Reading time: 2 min

Se dovessi dare un premio ad una figura eroica del nostro tempo, lo darei ad Amélie Poulain, un personaggio nato dalla mente del regista Jean-Pierre Jeunet che ha fatto capolino sul mondo del cinema il 25 aprile 2001. Questa data, forse in modo meravigliosamente inconsapevole, incarna già le caratteristiche di una figura che ci libera dall’apatia e dall’aridità d’animo all’alba di un nuovo secolo.

Share:
Reading time: 2 min